Youth League, Inter con un piede fuori dalla competizione: al Breda passa il Barcellona 2-0 (Peque-Gonzalez)

Pubblicato alle ore 15:50 —

Inter Primavera con un piede fuori dalla Youth League dopo la sconfitta interna contro il Barcellona, nella quarta giornata del girone B della competizione. Due a zero il risultato finale, con Peque ad aprire le mercature a due dal gong di fine primo tempo e Gonzalez a chiudere la pratica a tre giri d’orologio dal traguardo. In mezzo mille rimpianti, tra i quali due legni colti da Eddie Salcedo e Tibo Persyn e tre salvataggi consecutivi sulla linea di uno strepitoso Jaime cal 65′ he negano qualsiasi velleità di pareggio ai nerazzurri. Toreati in stile catalano solo nella porzione di finale di gara dopo la girandola di cambi azionata da un Armando Madonna alla disperata ricerca di quella continuità che arriva puntuale solo alla voce ‘gol subiti’, ‘sconfitte’ o ‘pareggi’.

RIVIVI IL LIVE –

94′ – Non c’è più tempo, cala il sipario al Breda! L’Inter Primavera cade in casa contro il Barcellona 2-0: decidono le reti di Peque e Gonzalez. 

94′ – Mortimer fallisce il tris, tiro diretto in porta ribattutto in corner.

93′ – Fallo da ammonizione di Mortimer ai danni di Zappa.

91′ – LA CHIUDE IL BARCELLONA, GOL DI GONZALEZ! Inter sorpresa quando non ci credeva più, ne approfitta il neo entrato Gonzalez che sfonda centralmente e batte senza problemi Dekic. 

90′ – Assegnati quattro minuti di recupero.

88′ – Da cinque minuti, il Barcellona ha letteralmente nascosto la palla all’Inter. Impossibile creare i presupposti per il pari in questo contesto di gioco.

87′ – Ultimo cambio per Denis Silva Puig: out De La Fuente, in Serrano.

85′ – Rizzo, in bello stile, elude la pressione di De La Fuente.

84′ – Il Barcellona torea l’Inter, ora lunghissima in campo e incapace di organizzare un pressing efficace.

83′ – Non gira a dovere la conclusione di Fati: palla a lato del palo sinistro della porta difesa da Dekic.

81′ – Jaime chiama in causa Dekic, che per l’ennesima volta risponde presente.

80′ – Stortissimo il tiro di Gavioli, arrivato sul pallone fuori equilibrio per colpire con il piede sbagliato. Palla in fallo di fondo.

80′ – Stortissimo il tiro di Gavioli, arrivato sul pallone fuori equilibrio per colpire con il piede sbagliato. Palla in fallo di fondo.

79′ – Madonna si gioca il tutto per tutto: in campo Mulattieri e Merola per Persyn e Salcedo.

78′ – Ultimi assalti dell’Inter: Pompetti si incarica del corner guadagnato da Salcledo.

77′ – Rizzo svirgola, Schirò perfeziona il disimpegno spazzando l’area.

76′ – Alza il baricentro il Barcellona, che ora può battere un corner.

75′ – Un quarto d’ora alla fine e poi sarà solo recupero: Barcellona sempre avanti 1-0 sull’Inter grazie a Peque.

74′ – Lunghissimo il cross di Gavioli, Schirò non riesce a tenere il pallone in campo.

73′ – Si rivede il Barcellona! Moriba prende palla in posizione centrale e calcia senza pensarci due volte: Dekic respinge di istinto.

72′ – Colombini si fa prendere dalla fretta e butta palla in avanti nella terra di nessuno.

71′ – Doppio cambio: Mortimer e Gonzalez in campo per Peque e Sanz.

69′ – Lancio troppo profondo per Peque: tutto facile per Dekic.

68′ – Si alza il muro catalano! E’ un tiro al bersaglio adesso: dopo il liscio di Gavioli, Zappa spara verso l’angolino basso ma trova l’opposizione di Sanz.

66′ – Cambio per gli ospiti: Marcos Lopez sostituisce Comas.

65′ – JAIME SALVA SULLA LINEA TRE VOLTE! Prima su Salcedo, poi sulla prosecuzione dell’azione murando i gol praticamente fatti di Gavioli e Colombini

64′ – L’Inter conquista un corner. Ma prima dell’esecuzione Madonna ordina il terzo cambio: finisce la gara di Roric, dentro Pompetti.

63′ – Fallo a palla lontana di Sanz, ammonito da Frankowski.

62′ – Partita che vive di strappi adesso: l’Inter e il Barcellona si dividono equamente l’iniziativa, anche se le occasioni sono rare.

60′ – Gavioli! Tiro-cross di Salcedo che diventa interessante per l’inserimento a fari spenti del centrocampista, che però non riesce a trovare la coordinazione per deviare a rete.

58′ – Piove un altro cartellino giallo sulla testa di un nerazzurro: giallo per Schirò, scomposto nell’intervento su Moriba.

57′ – Rizzo tocca duro Orellana: per l’arbitro è fallo e cartellino giallo per il difensore interista.

57′ – Tenas allontana di pugno il cross calibrato dalla bandierina da Schirò verso l’area piccola.

56′ – Salcedo sbroglia ottimamente una situazione complicata in area.

55′ – Si abbassano improvvisamente i ritmi dopo le fiammate interiste. Situazione più che buona per il Barça.

52′ – Rojas salva ancora il Barcellona, allungando in corner la trivela di Salcedo che stava diventando buona per Persyn.

50′ – L’Inter spinge forte, alla ricerca del pari che a questo punto sarebbe anche meritato.

49′ – Prevedibile il tiro di Salcedo su calcio da fermo: para senza problemi Tenas

15.06 – Sulle tribune del Breda si vede anche Piero Ausilio, accompagnato da Romei e Osti.

48′ – Chiusura provvidenziale di Rojas, che cancella letteralmente la chance potenziale di Vergani creata da Gavioli.

47′ – Primo squillo del neoentrato Moriba, palla a lato non di molto.

46′ – Due cambi confermati per Madonna: Vergani e Colombini per Adorante e Corrado. Per il Barcellona dentro Moriba per Antonio Jesus.

15.01 – 46′ – Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Barcellona!

14.59 – Madonna parla fitto fitto con Colombini e Vergani, i due giocatori che con tutta probabilità entreranno subito in campo per il primo tempo.

14.46 – Inter Primavera costretta a inseguire dopo la prima frazione di gioco: la condanna del Barcellona, ancora non definitiva, arriva a due minuti dal duplice fischio di Frankowski per mano di Peque, autore di un gol in mischia dopo uno strano flipper in area. Svantaggio duro da digerire per i nerazzurri che, al netto delle differenze tecniche con gli avversari, possono comunque mettere sul piatto della bilancia delle occasioni ben due legni, colpiti da SalcedoPersyn nel giro di sei minuti. Da par loro, i catalani sono riusciti a chiamare in causa Dekic tre volte, trovandolo sempre pronto a respingere gli assalti.

45′ – Duplice fischio di Frankowski, termina qui il primo tempo al Breda! Inter sotto all’intervallo con il Barcellona: fin qui decide un gol di Peque arrivato a due minuti dal gong. 

45′ – Persyn in scivolata interrompe la ripartenza del Barcellona.

43′ – Storie tese tra Gavioli e Antonio Jesus, con il primo che fa sapere all’avversario di non aver apprezzato il fallo subito.

42′ – BARCELLONA AVANTI, GOL DI PEQUE! Pallone vagante in area su sviluppi di corner, il più lesto di tutti ad avventarsi è Peque che fa secco Dekic da due metri. 

42′ – Nolan fa prima di Rojas ma deve appoggiare in calcio d’angolo per evitare guai peggiori.

41′ – Rizzo spara in corner preoccupato dalla presenza dell’avversario.

40′ – Dekic dice ancora una volta no! De La Fuente ubriaca di finte Corrado in area e si guadagna lo spazio per il destro, che arriva con la punta: il numero uno nerazzurro chiude ancora la serranda.

38′ – Prestazione fin qui perfetta di Nolan, nell’occasione puntuale nella chiusura preventiva su Orellana a centrocampo.

37′ – A tanto così dal palo la punizione calciata da Orellana. Che ha subito una deviazione: corner per gli ospiti.

36′ – Ammonito Roric, autore di un fallo tattico ai danni di Fati che era lanciato a rete.

34′ – Duplice occasione in 30 secondi per l’Inter! Salcedo fa ballare la difesa del Barcellona, mette palla in mezzo per Persyn, che controlla e tira centrando la traversa. Poi è ancora l’ex Genoa e rimettere nel mucchio con una sforbiciata sempre per il belga, stavolta murato dai difensori.

33′ – Corrado in costante sofferenza quando viene puntato da De La Fuente, abile a saltarlo secco prima di crossare in mezzo. Dove svetta Nolan.

32′ – Zappa spreca malamente un contropiede promosso in prima persona. Il numero due interista sbaglia l’ultima scelta.

31′ – Braccio largo di Adorante, fallo in attacco dell’Inter.

30′ – Ancora Inter! Altro slancio offensivo dei nerazzurri con la bella conduzione di palla di Persyn, bravo a trovare Schirò tra le linee: il numero 16 nerazzurro carica il sinistro e centra il difensore più vicino.

29′ – Orellana tenta un improbabile ruleta davanti all’area interista finendo per commettere fallo ai danni di Rizzo.

28′ – PALO CLAMOROSO DI SALCEDO! Bello il giro che imprime al pallone l’ex Genoa, legno incredibile a Tenas battuto.

27′ – Cartellino giallo per Comes, che legge male il taglio di Adorante alle sue spalle e lo atterra al limite dell’area. Punizione ghiotta per l’Inter.

25′ – Spintarella di Schirò ai danni di un attaccante catalano: l’arbitro lascia giustamente correre.

24′ – Corner per il Barcellona: cross dalla trequarti di Jaime, Roric sporca la traiettoria oltre la linea di fondo campo.

23′ – Rizzo troppo irruento, inevitabile calcio di punizione fischiato dall’arbitro polacco Frankowski.

22′ – Rizzo cincischia troppo e quasi si fa soffiare il pallone da sotto il naso da Peque: il rimpallo lo premia, rimessa laterale in zona difensiva per l’Inter.

20′ – Corner per l’Inter. Il cross di Schirò viene respinto da Comas per il ribaltamento di fronte veloce di Fati che trova De La Fuente, il cui tiro termina larho.

19′ – DEKIC PARA IN BAGHER! Colpo di testa diretto in rete di Martinez Mansà, l’estremo difensore dell’Inter respinge come può in maniera efficace.

18′ – Zappa allunga in corner di testa un cross affilato di Jaime calibrato dalla sinistra.

17′ – Nulla di fatto per l’Inter, protagonista di un’altra iniziativa interessante di squadra: alla fine la palla sgorga sulla sinistra per Corrado, il cui cross finisce contro l’esterno della rete.

15′ – Lampo Inter! Azione personale di Zappa che semina il panico nella difesa del Barcellona e poi si affida a Salcedo che pesca a memoria sul lato destro Gavioli. Bravo a incunearsi in area prima di andare alla conclusione a colpo sicuro: murata.

13′ – Che occasione per il Barcellona! Gioco a due in area con De La Fuente che si smarca e mette in mezzo un pallone solo da spingere in porta. Sul quale, però, non arriva nessun compagno.

10′ – Saggio da parte del Barcellona nel giro palla a cui risponde la difesa interista non concedendo neanche un metro in verticale.

8′ – Attacca con convinzione l’Inter: cambio di gioco pregevole di Salcedo per il colpo di testa di Persyn, palla in area allontanata non senza difficoltà dalla retroguardia catalana.

6′ – Inter pericolosa! Corrado scappa via sulla sinistra, guadagna il fondo e mette in mezzo un buon traversone. Sul quale si avventa Comas alla disperata costringendo Tenas alla parata in tuffo.

5′ – Secondo giro dalla bandierina per il Barcellona: il cross messo in mezzo viene respinto con i pugni da Dekic.

4′ – Gioco fermo: Adorante pizzicato in offside sull’iniziativa di Persyn.

3′ – Peque, da buona posizione, alza sopra la traversa, disturbato dalla marcatura di Zappa. Si riparte con una rimessa da fondo campo di Dekic.

3′ – Dekic si rifugia in corner! Staffilata di piede destro di Antonio Jesus, il Barcellona si fa minaccioso.

2′ – Nolan chiude la porta in faccia a Fati che aveva provato ad accelerare appena fuori dall’area nerazzurra. 

1′ – Persyn ricicla un pallone a metà campo, poi appoggia all’indietro per Nolan che prova a ragionare.

14.00 – Kick-off al Breda, comincia in questo momento Inter-Barcellona! 

13.59 – Foto di rito per i due undici, poi si posa con lo stendardo della Uefa ‘Equal Game’.

13.58 – Ora i saluti di rito a centrocampo, poi lancio della monetina per determinare il primo possesso palla del match e l’occupazione delle due metà campo.

13.57 – Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco dello stadio Breda guidati dal terzetto arbitrale.

13.52 – Intanto, in tribuna si accomoda Facundo Colidio, unico marcatore interista della competizione con tre gol.

13.50 – Le due squadre fanno ritorno ora negli spogliatoi. Tra dieci minuti il kick-off.

13.45 – La direzione arbitrale dell’incontro è affidata alla terna polacca guidata da Bartosz Frankowski, coadiuvato dagli assistenti Dawid Igor Golis e Jakub Winkler. Il quarto uomo è l’italiano Daniele Minelli.

13.35 – Ancora 25 minuti d’attesa e poi sarà tempo di Inter-Barcellona, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

13.29 – Comincia il warm up anche dei giocatori di movimento.

13.20 – Riscaldamento dei portieri in corso sul campo del Breda. A Sesto San Giovanni spunta anche un timido sole.

Appassionati di calcio giovanile di FcInterNews.it, buon pomeriggio da parte di Mattia Zangari e benvenuti allo stadio ‘Ernesto Breda’ di Sesto San Giovanni, teatro della sfida tra Inter e Barcellona valida per la quarta giornata del girone B di Youth League. Il kick-off è fissato per le ore 14.

L’apogeo del Settore Giovanile nerazzurro nel momento più complicato dal punto di vista dei risultati per l’Under 19: questo lo strano contesto in cui i nerazzurrini di Armando Madonna accolgono nella propria culla la squadra campione d’Europa in carica, punta di un iceberg di una cantera che da anni sta facendo scuola professando una filosofia di gioco riconoscibile e imitata in tutto il mondo. Oggi è praticamente dentro o fuori per Colidio e compagni, ultimi in classifica a quota un punto e obbligati a vincere per tenere accesa la speranza qualificazione.

FORMAZIONI UFFICIALI:

INTER (4-2-3-1): Dekic; Zappa, Nolan, Rizzo, Corrado; Roric, Schirò; Persyn, Gavioli, Salcedo; Adorante. A disposizione: Pozzer, Pompetti, Van der Eynden, Mulattieri, Merola, Colombini, Vergani. All. Madonna.

BARCELLONA (4-3-3): Tenas, Jaime, Comas, Rojas, Martinez Marsà; Orellana, Antonio Jesus, Sanz; De la Fuente, Peque, Fati. A disposizione: Jimenez, Bravo, Marcos Lopez, Gonzalez, Kourouma, Mortimer, Serrano. All. Denis Silva Puig

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *