Udinese-Inter 0-4: altri tre punti per la corsa Champions

Partita chiusa nel primo tempo: i friulani rischiano il tracollo —

Pubblicato alle ore 14:25 —

Missione compiuta. L’Inter travolge l’Udinese per 0-4 e fa un altro piccolo passo verso quel sogno Champions che dipende tutto però dai risultati di Roma e Lazio in queste ultime tre giornate. Vincerle tutte, come ha ordinato Spalletti, compreso lo “spareggio” con la Lazio all’ultima giornata, potrebbe non bastare. Intanto però, la prima è andata, contro un’Udinese in caduta libera, che rischia concretamente la retrocessione.

VANTAGGIO – E’ Ranocchia, in campo all’ultimo al posto di Miranda fermato da un problema durante il riscaldamento, ad andare in rete al 12′ spizzando un pallone su calcio d’angolo dopo che Danilo, qualche minuto prima, aveva salvato sulla linea la conclusione di Perisic. Nonostante la pressione interista, l’Udinese sciupa la palla per il pareggio: Lasagna lanciato a rete conclude debolmente su Handanovic. Il raddoppio di Rafinha arriva al 43′: precisa la conclusione del brasiliano dopo un buono spunto personale. E’ la sua prima rete in serie A. Icardi chiude il match al 46, poco prima dell’intervallo, con un destro micidiale. Per lui gol numero 28.

ROSSO – Ripresa che si apre con una conclusione pericolosa di Lasagna che non inquadra però lo specchio, ma al 49′ l’episodio che mette la parole fine sulla partita: rosso per Fofana per un fallo su Perisic. Mazzoleni decide per l’espulsione dopo aver rivisto l’episodio con il Var. Prima della fine c’è ancora tempi per il 4-0 di Borja Valero sul filo del fuorigioco e per la traversa di Karamoh. Sorride dunque Spalletti, ex non più tanto amato da queste parti, tornare nell’Europa che conta è il suo monito di fine stagione. Uscirà vincitore dal suo personale derby a distanza con Roma e Lazio? Lo sapremo tra 180 minuti.

IL TABELLINO
UDINESE-INTER 0-4
MARCATORI: 
13′ Ranocchia, 44′ Rafinha, 46′ pt Icardi, 71′ Borja Valero

UDINESE: 1 Bizzarri; 19 Larsen, 5 Danilo, 3 Samir, 27 Widmer; 85 Behrami (74′ 14 Jankto), 6 Fofana, 53 Ali Adnan; 99 Balic, 10 De Paul (51′ 72 Barak) 15 Lasagna (78′ 18 Perica). In panchina: 22 Scuffet, 25 Borsellini, 11 Zampano, 13 Ingelsson, 17 Nuytinck, 18 Perica, 20 Maxi Lopez, 21 Pontisso, 23 Hallfredsson, 97 Pezzella. Allenatore: Igor Tudor

INTER: 1 Handanovic; 7 Cancelo, 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 29 Dalbert (70′ 21 Santon); 20 B. Valero, 77 Brozovic; 87 Candreva (78′ 17 Karamoh), 8 Rafinha (84′ 23 Eder), 44 Perisic; 9 Icardi. In panchina: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro Lopez, 25 Miranda, 99 Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

Arbitro: Mazzoleni. Assisenti: Giallatini – Valeriani. Quarto uomo: Di Paolo. VAR: Giacomelli, assistente Paganessi.

Note:
Espulsi: Danilo al 49′ per condotta violenta.
Ammoniti: Danilo (U)
Corner: 4-9
Recupero: 1°T 1′, 2°T 0′.

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *