Ronaldo nella bufera: “Non è vero che abbiamo perso le prove”. La polizia vuole…

Nuovi sviluppi sulla vicenda che riguarda il portoghese —

Pubblicato alle ore 13:00 — Arrivano nuovi sviluppi sulla vicenda di presunto stupro che vede coinvolto l’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo. Com’è noto, l’ex Real Madrid è stato accusato dalla modella Kathryn Mayorga di una violenza sessuale che sarebbe avvenuta a Las Vegas nel 2009. Nelle scorse ore si era diffusa la notizia che alcune delle prove potenzialmente molto importanti  nell’inchiesta sarebbe state perse dalla polizia del Nevada. Ebbene, intervistato dall’emittente MC tv, il portavoce del Dipartimento di polizia di Las Vegas, Jacinto Rivera, ha negato il fatto, dichiarando:

Non è sparito niente. Abbiamo le stesse prove del 2009. Il vestito c’è? Non entro nei particolari. Cristiano Ronaldo dovrà essere ascoltato, anche se come persona informata sui fatti e per ora non come imputato. Al momento non è accusato di alcun reato”.

Record

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *