Perisic uomo tuttofare di questa Inter. Spalletti ha trovato il suo goleador

Dalla nazionale croata alle gare con l’Inter, Perisic ha lasciato sempre il segno —

Pubblicato alle ore 12:00 — Ivan Perisic ha iniziato la stagione col botto segnando due gol in campionato e ripetendosi anche giovedì sera in nazionale contro il Portogallo.

Il Perisic goleador non è una peculiarità di questo avvio di stagione, perché l’esterno aveva terminato anche l’annata precedente non sbagliando sottoporta. Il croato, infatti, aveva segnato nelle ultime due gare del Mondiale, sia nella semifinale vinta contro l’ Inghilterra 2-1, sia nella finale persa con la Francia4-2. Di fatto, la striscia di gol di Perisic dice che nelle ultime cinque gare in cui è sceso in campo da titolare ha sempre segnato.

Tuttavia – secondo Tuttosport -,  l’esterno non è ancora al top della condizione. Sia contro Torino che Bologna, infatti, Perisic è mancato per larghi tratti della partita. Che non sia mai stato un mostro di continuità lo raccontano le stagioni precedenti, in particolare il clamoroso calo che ha vissuto lo scorso inverno, quando il suo momento negativo coincise col crollo in classifica dell’ Inter.

Ma anche così, Perisic piace da matti a Spalletti che la scorsa stagione non ha mai rinunciato a lui. Lo ha schierato in 39 delle 40 partite giocate dall’ Inter e la gara che ha saltato è stata perché infortunato alla spalla. E su 39 presenze, ben 38 sono state dall’ inizio – ha cominciato dalla panchina solamente col Pordonone in Coppa Italia – e solo in tre circostanze è stato sostituito.

Adesso bisognerà capire come si comporterà il tecnico avendo a disposizione gente come Politano e Keita. Con la Champions è probabile che Perisic possa essere risparmiato in alcune partite, ma difficilmente Spalletti farà a meno delle sue qualità e della sua duttilità. Già dallo scorso girone di ritorno l’ allenatore aveva iniziato a chiedergli un lavoro differente, da trequartista, ma lo aveva utilizzato anche da mezzala e da esterno tutta fascia quando l’ Inter aveva la necessità di recuperare il risultato.

Tuttosport

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *