Dembele lascia per motivi “fisici”: gli Spurs fissano il prezzo. L’Inter…

Il belga rimane l’obiettivo numero uno per il centrocampo dei nerazzurri —

Pubblicato alle ore 17:15 — Non è certo un mistero che l’Inter ha messo in cima alla sua lista per il centrocampo Mousa Dembele in vista della prossima stagione. Per forza fisica, intelligenza tattica, qualità ed esperienza internazionale, il centrocampista belga del Tottenham è considerato il profilo adatto per rinforzare la squadra di Spalletti in quella zona di campo. Ovviamente la trattativa per portarlo a Milano non è facile.

In primis, perché Dembele ha sì fatto capire in tutti i modi di voler lasciare il Tottenham a un anno dalla scadenza (giugno 2019) del suo contratto in essere (alla base della decisione, ci sarebbero motivi tecnico-fisici: secondo lo stesso Dembele, infatti, il calcio di Mauricio Pochettino, molto dispendioso fisicamente, sarebbe alla base dei suoi tanti infortuni della stagione appena conclusasi. Di conseguenza, il giocatore non si ritiene più in grado di reggere quei ritmi), ma la sua preferenza, anche per i motivi fisici di cui si parlava (oltre, ovviamente, a quelli economici) sarebbe per una destinazione cinese. Un campionato poco impegnativo fisicamente e molto remunerativo dal punto di vista degli stipendi.

L’Inter, come vi abbiamo riportato più volte, ha nella manica l’asso Jiangsu: il club cinese di proprietà di Suning potrebbe accogliere Dembele dopo un paio d’anni in nerazzurro e assecondarlo anche nelle sue richieste. Ecco perché in Corso Vittorio Emanuele sono comunque ottimismi di trovare un accordo con il giocatore.

Redazione LN
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *