De Laurentiis: “Sarri? Non sono un tipo vendicativo”

Il Corriere dello  Intervista il presidente del Napoli e parla di Sarri —

Pubblicato alle ore 10:30 — Il Corriere dello Sport in edicola oggi parla dell’intervista al presidente del Napoli  De Laurentiis su suo ex allenatore Sarri:

“Non farmi fare la figura dell’arrogante, del riottoso, e non farmi litigare con Sarri”

Posso almeno provarci? — 38 milioni di tifosi nel mondo che diventano centoventi se si aggiungono quelli per i quali il Napoli rappresenta la seconda squadra. Mi sa che nel frattempo siano anche aumentati. Due anni fa commissionammo una ricerca alla Nielsen e questi furono i risultati. Ci sono tifosi che hanno la capacità di vedere ciò che c’è e altri che decidono di vedere solo ciò che vogliono, il calcio, poi, è il paradiso dei luoghi comuni. C’è il tifoso che frequenta lo stadio reale e quello che si accontenta dello stadio virtuale, i media, le tv, le radio, il web”

Quali sono verità definitiva su lei e Sarri? — Non è vero che non ci prendevamo, io sono sempre stato molto educato con lui, l’ho sempre supportato. Ma a un certo punto se tu hai un contratto con me per altri due anni e cominci a seminare pubblicamente dei dubbi, dubbi del tipo “non so se rimango”, “non so se la società ce la farà a trattenere i migliori”, “nella vita meglio finire quando le storie sono belle”, invii dei chiari segnali di insofferenza e sfiducia, disattendi i tuoi obblighi contrattuali e mi procuri dei possibili danni”.

Di che genere? — “Non ragioni più da società, pensi solo alla tua immagine”.

Corriere dello Sport

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *