Cauet: “Gestione Moratti e quella attuale, ecco la differenza. Il post Triplete, De Vrij…”

L’ex giocatore nerazzurro ha parlato della corsa Champions —

Pubblicato alle ore 16:30 — Ospite negli studi di Sky Sport 24, Benoit Cauet ha parlato del nuovo acquisto dell’Inter, Stefan De Vrij, della sua esperienza in maglia nerazzurra e della gestione Moratti.

ESPERIENZA ALL’INTEREmozionante ho avuto la fortuna di avere un bellissimo rapporto con la famiglia Moratti. Quando sono arrivato abbiamo vinto la Coppa Uefa, avevamo il giocatore più forte della storia (Ronaldo), c’erano tutte le premesse. In Italia portare a casa trofei è molto importante, ma poi ci sono state delle cose…diciamo che la Juve non ci ha aiutato molto.

L’INTER DI MORATTI E QUELLA ATTUALE –  È cambiata completamente, Moratti era un presidente italiano con una mentalità acquisita, suo padre aveva vinto tutto e lui voleva fare la stessa cosa e l’ha fatto tra tante difficoltà. È una storia che è durata tanti anni, l’era Moratti è durata 40 anni, questa famiglia era talmente innamorata dell’Inter, ha dato tanto, voleva portare sempre i migliori giocatori e allenatori. Oggi abbiamo una società diversa che ha dovuto affrontare anche dei cambiamenti, da Thohir a Zhang cambia la mentalità. L’Inter sta lavorando moltissimo dal punto di vista della mentalità. Credo che il futuro è importante e secondo me lo hanno capito. È chiaro che tutti vorremmo che l’Inter vinca subito, ma ci sono anche delle premesse.

DE VRIJ – Fino adesso mi sembra che le abbia giocate tutte, difficile farne a meno. È un titolare di questa squadra, è un giocatore che ha fatto molto bene nella Lazio. La professionalità non si discute, ha fatto bene fino adesso e dovrà fare bene anche contro l’Inter.

Sky Sport 24

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *