Biasin scherza: “E’ già crisi Inter, lo era anche dopo la finale di Madrid”. E su Lautaro e Dalbert…

Il giornalista di Libero parla dell’Inter —

Pubblicato alle ore 15:45 — Intervenuto a Tutti Convocati, in onda su Radio 24, il giornalista di Libero Fabrizio Biasin ha commentato così la sconfitta dell’Inter:

“La partita era assolutamente inutile, speriamo sia lunghissima questa stagione. Crisi Inter? C’era anche al minuto 1 dopo la vittoria contro il Bayern perché Milito dice: “‘non so cosa faccio” e Mourinho saluta, siamo abituati a queste situazioni e sappiamo anche riderne”.

“La partita ha poco senso a livello sportivo, alcuni giocatori sono indietro mentalmente più che fisicamente. Dalbert a destra c’era ma non era presente, i dirigenti stanno cercando un terzino sul mercato e lo troveranno. L’Inter comunque ha fatto un salto mentale importante, un anno fa si ragionava poco sul gruppo, quest’anno si sta formando bene e da subito ed è questo la cosa più importante. Questa squadra ha valore, lo vedremo presto”.

“Potrebbe essere un allarme per le orecchie dei dirigenti dell’Inter per un nome sulla trequarti come Rafinha, vedremo”.

“Deve capire cosa vuol dire giocare in Europa, mi piace il carattere e l’atteggiamento, deve capire i movimenti però le indicazioni sono quelle di un giocatore che non farà la fine di Gabigol ma avrà tanti minuti in campo e Spalletti sta studiando soluzioni tattiche per far sì che possa giocare con Icardi”.

Radio 24

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *